Primo romanzo di Giosuè Calaciura.

    La storia d’Italia dall’Unità ai primi delitti di mafia attraverso gli occhi di un recluso gigantesco, un carcere antichissimo, una città del Meridione.

    La Storia che va avanti Liberazione dopo Liberazione, Restaurazione dopo Restaurazione, registrata dietro le sbarre da più voci, ciascuno con il proprio candore, ciascuno con il proprio dolore. Un sogno, forse un incubo, una follia: dallo sbarco di “Garibaldo” al terremoto dello Stretto, dai bombardamenti alleati agli omicidi di mafia, sino ai fuggitivi delle nuove migrazioni.

    La penitenza è soprattutto divertimento, l’allegria di naufraghi, la consapevolezza amara, grottesca, paradossale della condizione umana più marginale nel tempo dell’omologazione.

     Un reportage di oltre 150 immagini sui Blitz e bozzetti d’autore per ripercorrere dieci anni di azioni artistiche che Iginio De Luca ci consegna: per strada, di fronte alla verità dei Musei, dei Seggi Elettorali, della Chiesa, del Parlamento...

    Il libro si apre con un ampio reportage sui Blitz ad opera dei fotografi che seguono De Luca; prosegue con i bozzetti dell’artista perché l’azione prima di essere tale è immaginata e disegnata. La terza parte (inglese/italiano) è dedicata a chi ha voluto esprimersi sull’opera dell’ artista, svelandoci cosa può trasmettere: Nando Citarella musicista, Carlo Alberto Bucci giornalista, Clara Tosi Pamphili storica delle Arti applicate, Stefano Giovanardi astronomo e tanti altri.

    “I Blitz ricordano pure le azioni anarchiche e movimentiste degli anni Sessanta e Settanta, la rivoluzione radicale e lo scandalo di quei decenni, la sovversione dei gesti e del cuore, l’idea di azioni come eventi improvvisi capaci di provocare uno shock politico, culturale e umano... ma anche nei suoi gesti più politici e nella ricerca sociale più studiata, Iginio resta consapevolmente un artista.”

    Il finale è aperto: si riparte dalle immagini a cui seguono pagine bianche che il lettore potrà decidere di sporcare oppure no.

    Iginio De Luca si diploma nell’89 in Pittura all’Accademia delle Belle Arti di Roma, insegna Decorazione e Installazioni multimediali all’Accademia di Frosinone. Negli ultimi anni il suo lavoro si concentra sulla produzione di video immagini fotografiche e di blitz. Nella sua poetica si riconosce un unità di concetto, che lo qualifica come artista tra i più originali dell’attuale scena italiana.

     

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter

    © 2019 MINCIONE EDIZIONI • Tel. +32 2 469 2407 Belgio • Tel. +39 327 7452420 Italia • E-mail: mincionedizioni@gmail.com
    SPRL SEMAMI • Avenue de Tervueren 168 bte 18 • 1150 Woluwe-Saint-Pierre • Belgio • Partita IVA BE0694620265
    ilmiositojoomla.it